Il primo sito italiano per vincere la timidezza online

Vincere la timidezza

Timidezza, vincere la timidezza, acquistare sicurezza

Chi siamo?

Ti raccontiamo, brevemente, i nostri rispettivi percorsi formativi e professionali oltre che, naturalmente, il “rapporto” che abbiamo con la timidezza.

Dott.ssa Valeria Mora
Psicologa e Counselor

Da ragazzina, quando parenti ed amici mi dicevano che ero timida e parlavo poco, io, risentita, sottolineavo “Non sono timida! Sono riservata e mi piace di più ascoltare gli altri invece che parlare”.Anch’io ho avuto a che fare, da vicino, con la timidezza: so che cosa si prova.

In altre parole: sapevo di essere timida e mi vergognavo molto nel momento in cui la mia timidezza veniva notata.

Un giorno ho deciso che non volevo più sentirmi definire dagli altri con la parola “timida” e, pian piano, ho modificato il mio modo di pormi con gli altri ma, soprattutto, con me stessa.

Non mi voglio dilungare sul come ho fatto (avrai modo di conoscere le “strategie” leggendo i nostri post, acquistando i nostri info-prodotti e i nostri corsi),  ma voglio farti capire che cambiare, da intendersi come il ritornare ad essere se stessi, è possibile!

Dopo quel giorno in cui avevo deciso che nessuno doveva dirmi che ero timida, iniziai a esplicitare la mia difficoltà agli altri quando ne sentivo il bisogno. Ad esempio: “A volte parlo poco ma solo perchè faccio fatica a lasciarmi andare. Superato il primo imbarazzo mi piace molto parlare e raccontarmi…”.

A seguito di frasi come queste accadeva un qualcosa che, per me, giovane ragazzina, era davvero sorprendente: le persone mi guardavano con aria interrogativa per poi dirmi che non avrebbero mai pensato che io potessi essere timida.

Avevo smesso di essere timida prima di accorgermi di esserci riuscita!

Ora so che questa evoluzione è stata possibile perché l’ho voluta con tutta me stessa e ho agito affinché si realizzasse. Non sempre è stata una passeggiata, ma vale davvero la pena provare perché il punto d’arrivo e la ricompensa supera i momenti duri attraversati.

La prima cosa che devi sapere su di me è che sono una psicologa che si distanzia dallo stereotipo “dello psicologo, personaggio serio ed enigmatico, che fa sdraiare il suo paziente sul lettino per scandagliarne l’animo e il passato alla ricerca di oscuri traumi infantili”.

Certamente ci sono situazioni in cui la storia passata della persona ha un forte valore diagnostico e prognostico ma, nella maggior parte dei casi, soprattutto se si parla di timidezza, la difficoltà è “adesso”.

La psicologia è, nella mia pratica professionale:  ascolto, attenzione, condivisione, fare chiarezza, rispetto dei tempi del paziente e, soprattutto, azione concreta per superare le difficoltà e trovare, a livello individuale, il giusto equilibrio psico-fisico e, a livello relazionale, appagamento e serenità.

Ho conseguito la laurea quinquennale in Psicologia Clinica nel dicembre 2008, presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

Dopo un percorso di tirocinio presso un consultorio ho iniziato la mia attività professionale nel biellese, collaborando con strutture per la prima infanzia e collaborando con la società di formazione e consulenza befree personal training s.n.c.

Amo lavorare con i singoli, le coppie e le famiglie.

Ricevo i miei clienti in uno studio privato per i colloqui di consulenza clinica o per corsi di gruppo.

I corsi li organizzo in collaborazione con il Dott. Marco de Filippo e le tematiche sono sempre varie e stimolanti: relazione di coppia, comunicazione, vendita, timidezza, lutto, seduzione al femminile e al maschile, internet marketing sono solo alcuni degli argomenti che trattiamo.

Io e Marco collaboriamo anche con l’Università Popolare biellese e con l’Ascom di Biella.

 

Dott. Marco De Filippo
Life coach e kinesiologo

Sognatore creativo, sensibile e introverso. Così mi definivo, e li consideravo dei difetti.

Quando ero piccolo ero molto timido. Più timido di molti timidi.

Sono cresciuto in un rione, nella mia città, fra i più disagiati.

A 13 anni l’esperienza del bullismo mentre a 18 ero fuori dai gruppi sociali e non avevo alcuna capacità relazionale: niente ragazze, niente amici.

A 20, anni dopo aver toccato il fondo, decisi che era arrivato il momento di cambiare qualcosa.

Avevo da poco iniziato l’università di scienze motorie e scoprii ben presto che era possibile iscriversi ad un corso incentrato sull’allenamento mentale e la crescita personale.

Inizialmente pensai che non fosse il caso, avevo paura di lanciarmi in qualcosa di nuovo.

Mi ricordo ancora quel momento: seduto sulle scalinate dell’università, guardando i ragazzi che scherzavano intorno a me e, non so come e non so perché, decisi che era arrivato il momento di cambiare le cose.

Corsi ad iscrivermi al corso in questione e lì, conobbi il mio primo mentore.

Da quel momento ho iniziato un percorso di formazione, avvicinandomi alla PNL, al teatro e a moltissime altre idee, sistemi di pensiero e filosofie di crescita e sviluppo personale, fisico e mentale; da quel momento e tutt’oggi dedico 700-800 ore l’anno (più di quante ne facessi in università) alla formazione nel settore della comunicazione, performance, marketing, seduzione e crescita personale.

Non tutto ciò che studiavo era utile, anzi, spesso mi portava fuori strada: avevo l’impressione che la maggior parte delle idee con cui entravo in contatto (idee che si concentravano solo sulla risoluzione di problematiche legate al passato o su azioni e cose da fare), fossero perfino controproducenti.

Fino ad un giorno di 9 anni fa.

Non fu un caso fortuito ma un’approfondita ricerca che mi portò a conoscere tre uomini straordinari: unificando le loro conoscenze, ho appreso, con impegno e dedizione, un modo letteralmente anticonvenzionale, anti-intuitivo e dannatamente efficace rispetto a tutto quello che avevo studiato negli anni passati, per ESSERE PROFONDAMENTE ME STESSO ed OTTENERE, proprio grazie a questo modo di essere, RISULTATI in termini relazionali (sì, anche con le ragazze), lavorativi e personali.

La mia vita ha preso una piega totalmente diversa, direi opposta: oggi sono pienamente soddisfatto sotto tutti i punti di vista (e non sono perfetto, anzi, fortunatamente continuo ad essere assolutamente imperfetto…).

Quasi nessuna delle persone che conosco mi ritiene una persona timida e molti stentano a credere che lo fossi davvero (spesso ben più di loro!!).

Ho una laurea specialistica in scienze motorie, ho lavorato come personal trainer, ho collaborato con un centro di ricerca per qualche anno, poi ho deciso di dedicarmi esclusivamente al life e business coaching.

Oggi e da 8 anni a questa parte, il mio unico lavoro è quello di coach e formatore, un lavoro dove posso mettere in campo il mio più grande punto di forza, la creatività (quella stessa creatività e sensbilità che anni prima consideravo un difetto) per fare qualcosa che amo mentre aiuto gli altri.

Il mio lavoro può essere definito come “l’arte di essere se stessi”: ti guiderò all’interno dell’esperienza di essere te stesso al 100% e renderemo quel modo di essere per te sempre disponibile.

Infine, genereremo un profondo senso di direzione verso lo stile di vita che vuoi, amplificando enormemente il livello di benessere e performance in tutti i settori della tua vita (o in uno in particolare).

Oggi mi definisco…sognatore, creativo, sensibile ed introverso… e sono i miei più grandi pregi.

E’ un’evoluzione che puoi fare anche tu e se un giorno, fra qualche anno, desideri ringraziare te stesso.

 

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.